fbpx

Mal di primavera ed S.O.S prova costume

25 Giugno 2016by Move Fitness0
costume.jpg

Una rondine non fa primavera ma è sempre meglio di un falchetto che decide in un giorno di sole, uno dei pochi in questo uggioso Aprile di attaccarti in aperta campagna mentre stai correndo! E pensare che quel giorno me ne sarei stata comodamente sul divano a sgranocchiare qualcosa guardando la tv. Promemoria per il futuro: abbandonare le strade di campagna optando per le più affollate ma meno pericolose vie del corso! Le giornate si fanno più lunghe, il tempo migliora (forse), la natura si risveglia facendoci sentire Ironman pronti a spaccare il mondo! E si inizia così a cucinare, stirare e fare le pulizie di primavera contemporaneamente – a proposito, fare su e giù dalla scala per pulire i vetri risulta essere un’ottima soluzione per rassodare gambe e glutei!

Ma non è tutto oro quel che luccica, infatti ci sono giorni in cui invece di sentirci dei supereroi, ci sentiamo piatti come dei pancakes. Aprile dolce dormire? Proprio così. Parliamo del cosiddetto “mal di primavera” che colpisce circa due milioni di persone in questo strano periodo dell’anno rendendoci spossati, costantemente assonnati e quindi pronti ad uccidere pur di avere un letto, poco concentrati e spesso di cattivo umore (considerando che sono una iena tutto l’anno, penso di avere anche il mal d’autunno ecc.). Sono cose risapute ma perché non rompervi le scatole ribadendole per la cinquecentesima volta? Ebbene, un buon alleato contro stanchezza e stress è e rimane muoversi! L’esercizio fisico aumenta la produzione di energia da parte del corpo dimostrandosi un’esemplare soldatino pronto a sconfiggere stanchezza e debolezza più del riposo. Giù dalla brande signori e signore, tutti in sella oppure via con il trekking!

Già solo usare il termine inglese fa figo e non impegna senza tralasciare i risultati sia per il fisico sia per la mente in una cornice naturale, respirando aria fresca e pulita. Se ancora state sbuffando pensando “al diavolo le passeggiate e la palestra, ho sonno e voglio dormire” vi capisco ma vi ricordo che manca davvero poco alla prova costume! Drin Drin, campanello d’allarme!!! A fine Maggio se non prima, iniziano ad apparire quelle antipatiche pubblicità di donne scolpite nel marmo come dee dell’antica Grecia già abbronzate ancora prima dell’arrivo effettivo dell’estate che ti fanno sentire in colpa. Si inizia così a Googlare disperatamente “rimedi dell’ultimo minuto per superare la prova bikini o quantomeno non sembrare un tricheco spiaggiato”. Evitate i rimedi last minute per superare questa temibile sfida. Due settimane intense di Hidrobike prima di partire per le vacanze per far sparire gli inestetismi della cellulite non hanno mai e dico mai prodotto alcun risultato. Testato? Si! Disapprovato? Anche! Come si dice? Meglio tardi che mai no? Ci restano 64 giorni di tempo per restaurarci o per compiere il miracolo! Ma cosa fate ancora davanti al computer?

Tutti in palestra almeno fino a Venerdì 11 Maggio. Save the date!


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *